Inizia una nuova rivoluzione nella patria di Skype!

Pane, amore e tecnologia. Questa la ricetta dell’Estonia per garantire alle nuove generazioni di essere al passo coi tempi. Come conferma l’ultima iniziativa dell’esecutivo di Tallinn che ha deciso di investire 70 mila euro in un progetto educativo dal sapore rivoluzionario. L’obiettivo è di insegnare agli alunni, a partire dall’età di 7 anni fino ai 19, come creare codici per computer. Fino al 100 % degli studenti estoni imparerà a programmare i propri pc, grazie all’iniziativa pilota ProgeTiiger della Fondazione Tiigrihüppe, che trasformerà i piccoli da utenti abili ma passivi a inventori di tecnologia. Il denaro pubblico servirà per comprare attrezzattura e fornire formazione specializzata agli insegnanti. Tutto questo non è un caso. Siamo infatti in uno degli stati più avanzati d’Europa quando si parla di innovazione. Sul territorio sono presenti circa 1.140 punti Wifi, un’infinità pensando ai 1.3 milioni di abitanti. Qui nacque Skype. Inoltre, il governo estone fu tra i primi al mondo a comunicare via internet con i propri cittadini.